Regolamento call for speaker

1. Soggetto Promotore e soggetto Organizzatore

  1. Il presente Regolamento ha ad oggetto la “Call for Speakers” in occasione dell’evento “Data Driven Innovation 2019 Open Summit” (di seguito per brevità DDI19).
    DDI19 è una iniziativa promossa dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli studi Roma Tre e da Maker Faire Rome – The European Edition, con il contributo scientifico della Fondazione “Centro di iniziativa giuridica Piero Calamandrei”.

2 Oggetto dell’iniziativa “Call for Speakers”

  1. L’obiettivo della “Call for Speakers” è quello di individuare contenuti che consentano alla manifestazione di porre i riflettori sul ruolo innovativo dei dati in tutti i settori della società e dell’economia.

3 Soggetti destinatari della “Call for Speakers” e modalità di partecipazione.

  1. La “Call for Speakers” è rivolta a ricercatori, professionisti, imprenditori, giornalisti, startupper, economisti e chiunque abbia testimonianze rilevanti sui temi di interesse della manifestazione.
  2. Partecipando alla Call for Speakers si può scegliere se proporre uno speech e/o un progetto da presentare in uno spazio espositivo.

4. Modalità e Termini di presentazione delle domande

  1. Le richieste per la partecipazione alla “Call for Speakers” dovranno essere presentate esclusivamente seguendo la procedura prevista online, attraverso la compilazione dell’apposito modulo.
  2. Le richieste di partecipazione alla Call for Speakers, dovranno inoltre pervenire entro e non oltre il giorno 15 marzo 2019 ore 24.00 CEST 22 marzo 2019 ore 24.00 CEST (scadenza prorogata).

5. Tematiche oggetto del progetto presentato e criteri di valutazione.

  1. I progetti da presentare potranno concernere, a titolo esemplificativo, i seguenti argomenti:

a.Economia: Industria 4.0, Digital fabrication, Startup, Agrifood, Fintech/blockchain, Social media analytics, Predictive analysis, Mobilità

b. Società: Governo, istituzioni e smart cities: Data journalism, Etica dei dati e privacy, Aspetti giuridici, Open data, Gestione delle emergenze

c. Scienza e cultura: Digital humanities, Archeologia, Robotica, Educazione, Salute, Scienza

d. Tecnologie ed infrastrutture: Machine learning, Intelligenza artificiale, Algoritmi, Internet of Things, Data visualization, 5G, LPWAN (LoRa, SigFox…), Geolocalizzazione, Sensori e tecniche di acquisizione

2.Nella valutazione delle candidature presentate saranno utilizzati i seguenti criteri:

a. contenuti innovativi;

b. potenziale divulgativo della tematica presentata;

c. referenze del proponente.

6. Selezione dei partecipanti

  1. La valutazione in ordine all’accettazione delle proposte di partecipazione spetta esclusivamente a una Giuria di esperti nominata dall’Organizzatore. La decisione assunta dalla Giuria è insindacabile.
  2. Entro il 31 marzo 2019, l’accettazione delle domande di partecipazione sarà comunicata via e-maiIl. Seguirà ogni comunicazione per definire le modalità di partecipazione.

7. Durata e luogo dell’evento

  1. L’evento avrà luogo i giorni 10-11 maggio 2019 presso l’università degli Studi Roma Tre. Per eventuali esigenze tecniche e organizzative, l’Organizzatore si riserva la facoltà di cambiare giorno, orario e sede dell’evento, dandone comunicazione con congruo anticipo ai Partecipanti. Qualsiasi cambiamento verrà notificato ai Partecipanti già selezionati via e-mail e sarà comunicato attraverso il sito 2019.datadriveninnovation.org.

8. Generali e cause di esclusione dalla Call for Speakers

  1. Al soggetto Organizzatore spetterà il diritto di cancellare, modificare o sospendere in qualsiasi momento la Call for Speakers come ogni suo contenuto, aspetto o criterio selettivo e, inoltre, allo stesso è riservato in via esclusiva, il diritto di rinviare o annullare la manifestazione per cause di forza maggiore.
  2. Gli organizzatori avranno inoltre il diritto, ad esclusiva propria discrezione, di escludere qualsiasi partecipante che violi le condizioni del presente Regolamento.

9  Previsioni in materia di protezione dei dati personali

  1. I dati forniti dal partecipante e raccolti dall’Organizzatore sin da momento della richiesta di partecipazione alla “Call for Speakers”, saranno trattati secondo quanto previsto dal Regolamento UE 2016/679, nonché in conformità alle disposizioni contenute nell’Informativa Privacy.
  2. Gli stessi dati forniti dai partecipanti, anche quelli relativi al progetto presentato, potranno essere comunicati a terzi soggetti per le finalità connesse allo svolgimento della “Call for Speakers”.
  3. La policy riguardante la Privacy è disponibile a questo indirizzo Informativa privacy call for speaker

10 Garanzie e manleve

    1. Ogni soggetto che partecipa alla “Call for Speakers” con l’accettazione del presente Regolamento, dichiara e garantisce che quanto proposto con la candidatura:

a. è originale, ed in relazione ad esso il proponente dispone dei diritti per poter partecipare alla “Call for Speakers”.

b. non sia in contrasto con diritti meritevoli di tutela spettanti a terzi soggetti, inclusi i diritti su marchi brevetti e segreti industriali, diritti d’autore, diritti provenienti da contratti o licenze, diritti relativi alla privacy, diritti morali, diritti di pubblicità o i diritti di immagine.

c. non sia intrinsecamente diffamatorio o oltraggioso o abbia qualsiasi contenuto in grado di danneggiare il nome l’onore o reputazione dell’organizzatore o di qualunque soggetto coinvolto nella manifestazione.

d. non sia in violazione di disposizioni di legge vigenti e non contenga caratteristiche volte ad incoraggiare comportamenti illeciti o minatori, intimidatori e molesti.

2 Fermo restando quanto sopra, con la presentazione della candidatura, il partecipante autorizza i soggetti Promotori, Organizzatori e gli Sponsor a:

a. poter utilizzare per finalità promozionali e pubblicitarie il suo nome, denominazione sociale la propria immagine nonché il nome, l’immagine e i segni che identificano il progetto presentato;

b. rendere disponibile al pubblico i materiali relativi alla candidatura sul sito web di “Data Driven Innovation” o su siti di terzi soggetti previa autorizzazione del soggetto Organizzatore;

c. comunicare a soggetti terzi interessati ad investire nello sviluppo, commercializzazione e sfruttamento economico del progetto, le informazioni a ciò necessarie.

11. Registrazione dell’evento

  1. Il partecipante è consapevole che nel corso dell’evento, l’Organizzatore potrà effettuare riprese audio-video (di seguito, il Materiale) dell’evento stesso e che tali riprese potranno interessare anche il Partecipante.
  2. Mediante la sottoscrizione della richiesta di partecipazione all’evento, il Partecipante autorizza l’Organizzatore, a titolo completamente gratuito, a effettuare le riprese, registrazioni e fotografie che lo ritraggono nel corso dell’evento, nonché ad utilizzare il suddetto Materiale per la realizzazione di documentari e altro materiale promozionale relativo all’evento stesso, eventualmente anche mediante riduzioni o adattamenti, al fine della loro diffusione in streaming nonché della eventuale successiva distribuzione, messa in onda sulle televisioni, nelle sale cinematografiche ed attraverso ogni altro possibile e nuovo mezzo di comunicazione al pubblico.
  3. Il Partecipante autorizza, altresì, l’Organizzatore, sempre a titolo gratuito, alla pubblicazione delle immagini e delle registrazioni audio-video che lo riguardano sul sito web della manifestazione, nonché sui siti web e profili social utilizzati per l’evento.
  4. Le licenze e ogni altra autorizzazione prevista nel presente articolo devono intendersi a tempo indeterminato, gratuite e non potranno essere revocate tranne nell’ipotesi in cui vi sia il rischio di un grave danno all’immagine e/o al decoro del Partecipante.
  5. Eventuali riprese dell’evento da parte del Partecipante sono subordinate all’autorizzazione da parte dell’Organizzatore.

12. Legge applicabile e foro competente

    1. Il presente Regolamento è disciplinato dalla legge italiana. Qualsiasi controversia che dovesse sorgere in relazione al Regolamento e alle diverse condizioni in esso contenute, incluse le controversie relative alla sua validità, interpretazione, esecuzione, cessazione o adempimento, saranno di esclusiva competenza del Foro di Roma.
    2. Tale concorso è escluso dal rispetto della disciplina prevista dal D.P.R 430/2001 “Regolamento concorsi ed operazioni a premio”, ai sensi dell’articolo 6 lettera a).

13. Accettazione regolamento

  1. La partecipazione al presente concorso comporta per i partecipanti l’accettazione incondizionata e totale delle regole e delle clausole contenute nel presente Regolamento senza limitazione alcuna.

14. Cancellazione dell’evento

  1. In caso di cancellazione dell’evento per qualsiasi motivo, l’Organizzatore ne darà tempestiva comunicazione al partecipante.
  2. Il partecipante rinuncia, sin d’ora, a far valere qualsiasi diritto al risarcimento dei danni connessi all’eventuale cancellazione dell’evento, a prescindere dalle cause o dai motivi che l’hanno determinata.

Follow us

   #DataDriven2019