Damiano Di Ciaccio

Rilo Digital Planning

Laureato in Ingegneria Edile-Architettura presso l’Università degli Studi di Roma, La Sapienza. Si è subito occupato di progettazione digitale e computazionale applicata al processo edilizio, con attività di ricerca finalizzate allo sviluppo di sistemi in grado di integrare requisiti prestazionali all’interno dei modelli BIM.
Nell’attività professionale si occupa di progettazione digitale di impianti meccanici e di sostenibilità, quest’ultima testimoniata dalle numerose esperienze lavorative di certificazione LEED di grandi immobili In qualità di LEED AP BD+C., sia per la fase di progettazione che di cantiere.
Svolge incarichi di docenza per corsi di formazione inerenti la metodologia BIM, presso il CEFME-CTP di Roma. Ha partecipato in qualità di relatore ai convegni internazionali Digital&BIM Italia ed AICARR51, trattando tematiche di gestione dati ed intelligenza artificiale nel processo edilizio
Dal 2017 è co-fondatore dell’associazione no-profit Nàima.
Dal 2018 è Partner e fondatore della società di ingegneria Rilo Digital Planning.

 Linkedin


Speeches di Damiano Di Ciaccio

BIM e Industria 4.0: la rivoluzione data-centrica nella digitalizzazione del processo edilizio

L’introduzione degli strumenti digitali nella filiera delle costruzioni ha portato ad una gestione dei processi di progettazione, realizzazione e manutenzione in grado di incrementare in modo significativo l’efficienza e l’affidabilità. La possibilità di gestire e integrare grandi masse di dati provenienti dal processo edilizio ha aperto nuove prospettive di sviluppo e innovazione, giungendo, così, ad una nuova sfida nel settore: integrare discipline tecniche e tecnologie innovative.
L’esponenziale crescita, anche in termini economici, dell’utilizzo del digitale nel settore delle costruzioni parallelamente ad un’integrazione normativa su scala internazionale, hanno reso oramai il BIM una realtà stabile e ampiamente utilizzata da tutti gli attori del processo. Con l’introduzione delle nuove tecnologie e la spinta di rinnovamento dell’industria 4.0, i dati inseriti all’interno dei nostri modelli digitali possono essere utilizzati in modi totalmente innovativi e tutt’ora in fase di sviluppo.
La nuova frontiera del mondo AEC vede sempre più da vicino tematiche quali intelligenza artificiale, machine learning, realtà virtuale, integrati nel processo edilizio, così da raggiungere nuovi obiettivi in termini di efficienza, automazione e sostenibilità, collegandosi quindi alle ambizioni di sviluppo delle smart cities.

Lingua speech: Italian

Topics

Industry 4.0

Sessione

Smart Building


All Speakers

Promosso e organizzato da

Roma Tre
Maker Faire

Con il contributo scientifico di


Con il patrocinio di

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Main partner

Google
Google
Arrow
IBM
Acea

Bronze partner

Mathwork
PVT Group
Erwin
Alan Advantage
Cerved
Algorand
Algorand

Evento accreditato pressoOrdine Dei Commercialisti

 

Follow us

   #DataDriven2019