Marco Casini

Sapienza Università di Roma

Marco Casini, ingegnere e PhD in ingegneria ambientale, è professore di Tecnologia dell'Architettura e di Certificazione ambientale degli edifici presso l'Università di Roma La Sapienza, Dipartimento di Urbanistica, Design e Tecnologia dell'Architettura. Dal 2016 al 2018 è stato Faculty Advisor e Project manager del Team della Sapienza che, in rappresentanza dell'Italia, ha partecipato a Dubai alla competizione internazionale di architettura sostenibile Solar Decathlon Middle East 2018 con il prototipo di casa del futuro ReStart4Smart vincitrice di numerosi riconoscimenti.
Esperto internazionale di Green Building e Smart Building, le sue attività di ricerca e progettazione coprono un ampio spettro di argomenti nell'ambito dell'architettura sostenibile e dell'efficienza energetica degli edifici, con particolare riferimento ai materiali avanzati per involucri edilizi intelligenti, ai sistemi innovativi di gestione e controllo e alla integrazione delle fonti energetiche rinnovabili.
Membro di numerosi Comitati tecnici e Gruppi di lavoro in seno alle pubbliche amministrazioni, svolge attività di consulenza tecnico scientifica sui temi dell'innovazione e della sperimentazione tecnologica nell'ottica della sostenibilità sociale, economica e ambientale, per la definizione di strategie e politiche per la realizzazione di Green Building e Smart City e per lo sviluppo di standard e norme tecniche in materia di edilizia sostenibile.
Membro del Comitato editoriale di numerose riviste scientifiche internazionali, è autore di oltre settanta pubblicazioni tra le quali il volume "Smart buildings: Advanced materials and nanotechnology to improve energy-efficiency and environmental performance" (Woodhead Publishing Elsevier, 2016).

 Linkedin


Speeches di Marco Casini

Edifici intelligenti e involucri dinamici

L'esigenza di avere "edifici ad energia zero e carbon free" sta determinando una profonda revisione delle caratteristiche dell'involucro edilizio indirizzando verso soluzioni tecnologiche in grado non solo di regolare al meglio gli scambi di aria, luce e calore con l'ambiente, ma anche di autoprodurre l'energia necessaria al metabolismo dell'edificio. L'obiettivo è quello di realizzare un involucro edilizio in grado di adattarsi pienamente alle condizioni climatiche in modo dinamico favorendo una piena integrazione con i sistemi di building automation, con gli impianti di climatizzazione, di illuminazione e di produzione dell'energia.

Lingua speech: Italian

Topics

smart building

Sessione

Smart Building


All Speakers

Promosso e organizzato da

Roma Tre
Maker Faire

Con il contributo scientifico di


Con il patrocinio di

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Main partner

Google
Google
Arrow
IBM
Acea

Bronze partner

Mathwork
PVT Group
Erwin
Alan Advantage
Cerved
Algorand
Algorand

Evento accreditato pressoOrdine Dei Commercialisti

 

Follow us

   #DataDriven2019