Vincenzo Naso

Sapienza Università di Roma

Il Prof. Vincenzo Naso è stato Ordinario di Sistemi Energetici presso la Facoltà di Ingegneria di Sapienza Università di Roma fino al 31-10-2015. Dal 1° novembre 2015 è professore Straordinario di Sistemi Energetici dell'Università eCAMPUS.
È Direttore del CIRPS – Centro Interuniversitario di Ricerca Per lo Sviluppo sostenibile.
È Presidente Generale dell'Associazione Termotecnica Italiana.
Le sue attività di ricerca riguardano i sistemi energetici, con particolare riguardo per quelli basati su fonti energetiche nuove e rinnovabili, sull'efficienza energetica, l'uso razionale dell'energia e il risparmio energetico, nonché sugli usi finali di energie e risorse. Lo sviluppo di vettori energetici innovativi, in particolare l'idrogeno e l'elettricità prodotti da fonti energetiche rinnovabili, e la mobilità sostenibile sono nuovi settori di interesse.
Ha curato e cura le attività di collaborazione tra le Università e le Piccole e Medie Imprese, a livello nazionale ed internazionale, in materia di innovazione tecnologica e di processo, il trasferimento di tecnologie, la formazione, la consulenza, progettazione e gestione.
Attraverso il CIRPS ha avviato, in partnership con alcune Università statunitensi e giapponesi, lo studio della nuova area disciplinare della Scienza della Sostenibilità e la creazione dell'International Society for Sustainability Science.

 Linkedin


Speeches di Vincenzo Naso

Criticità e prospettive della filiera energetica. Il nodo dello storage...

Il ciclo dell'energia è caratterizzato dalla scelta della fonte primaria; dall'adattamento di questa all'uso richiesto, con trasformazione in energia secondaria; si giunge così agli usi finali (nella produzione industriale e di servizi; nei trasporti; negli usi civili e residenziali).
Nell'evoluzione tecnologica, economica e sociale moderna, iniziata con la crisi del 1973, la ricerca di base e gli studi specialistici si sono prevalentemente concentrati sulle fonti primarie e via via allargati agli altri passaggi, anche per rispondere alle criticità originate dal legame indissolubile e imprescindibile dell'intero ciclo energetico con la questione ambientale e dei cambiamenti climatici.
Negli ultimi anni, dunque, oltre alla scelta e gestione ottimale della fonte, prioritario è diventato il tema dell'efficientamento energetico e della riduzione drastica del'impatto ambientale, locale e globale. Non si potranno perseguire risultati decisivi e fornire risposte globali e locali realmente soddisfacenti senza provvedere alla migliore soluzione del problema dell'accumulo di energia e in particolare di quella destinata agli usi finali.

Lingua speech: Italian

Topics

energy

Sessione

Smart Energy


All Speakers

Promosso e organizzato da

Roma Tre
Maker Faire

Con il contributo scientifico di


Con il patrocinio di

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Main partner

Google
Google
Arrow
IBM
Acea

Bronze partner

Mathwork
PVT Group
Erwin
Alan Advantage
Cerved
Algorand
Algorand

Evento accreditato pressoOrdine Dei Commercialisti

 

Follow us

   #DataDriven2019