Luca Bolognini

Istituto Italiano per la Privacy e la Valorizzazione dei Dati

Luca Bolognini (1979) is one of Europe’s leading privacy experts. Lawyer and President of the Italian Institute for Privacy and Data Valorisation, founding partner of the international law firm ICTLC - ICT Legal Consulting, author of many articles for national and international magazines and newspapers, he has published books and essays with Giuffrè Francis Lefebvre, RCS Etas, Corriere della Sera and Springer. He teaches data law in master courses in Italy and overseas, and he serves as an ethics and privacy advisor for several EU Horizon 2020 research projects on smart cities, Big Data and the Internet of Things.

 Linkedin


Speeches di Luca Bolognini

Per uno Stato di diritto umano come regola predefinita - For a rule of human law by default

L'Internet delle Cose intelligenti comporterà, con sempre maggiore spinta, una tendenza sostitutiva delle scelte, dei pensieri, delle volontà degli individui. Nelle piccole e nelle grandi questioni della nostra vita e della nostra convivenza quotidiana. L'Intelligenza Artificiale migliorerà le nostre esistenze, ma solo se saremo in grado di fissare confini fondamentali nella progettazione delle nuove tecnologie "smart", al servizio dell'essere umano e mai in contrasto con i suoi interessi, diritti, libertà. Per garantire la salvaguardia dei diritti inviolabili delle persone, anche con riferimento ai loro dati e agli effetti, materiali e immateriali, che potranno derivare dalle elaborazioni artificiali evolute, è essenziale prevedere nuovi principi costituzionali. Uno di questi, da applicarsi sia nella progettazione e nello sviluppo di nuovi processi, prodotti, servizi tecnologici, sia nell'ambito istituzionale dei regolatori e dei legislatori, dovrebbe essere il cosiddetto "Stato di diritto umano come regola predefinita" (rule of human law by default). Nessun oggetto algoritmico, virtuale o fisico, dovrebbe mai potersi collocare al livello di super-admin (super-amministratore di sistema) o, perfino, di regolatore/legislatore. L'ultima parola e le decisioni che fissano normative generali ed astratte aventi impatti giuridici o comunque significativi sulle persone dovrebbero, sempre, essere frutto dell'elaborazione di un essere umano responsabilizzato e reale, non intermediato da funzioni algoritmiche, sia esso un programmatore, un militare, un consigliere di amministrazione o un parlamentare. Questa regola potrebbe essere scolpita nelle Costituzioni o in Trattati internazionali, così come rappresentare il criterio di base per il design di prodotti e servizi innovativi e data driven.

Lingua speech: Italian

Topics

Etica dei dati e privacy, Legal Aspects, Robotics, Algorithms, Internet of Things

Sessione

Ethics


All Speakers

Promosso e organizzato da

Roma Tre
Maker Faire

Con il contributo scientifico di


Con il patrocinio di

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Main partner

Google
Google
Arrow
IBM
Acea

Bronze partner

Mathwork
PVT Group
Erwin
Alan Advantage
Cerved
Algorand
Algorand

Evento accreditato pressoOrdine Dei Commercialisti

 

Follow us

   #DataDriven2019